4 verità sull’igienizzazione delle mani

1) La cosa migliore è acqua e sapone.

L’Organizzazione Mondiale della Salute ha ribadito più volte che lavarsi le mani con acqua e sapone è la cosa migliore da fare per proteggersi da batteri e virus.

Lo ha ribadito anche una dermatologa in una recente intervista, “il sapone, associato a una corretta modalità di detersione, garantisce una rimozione dei batteri più efficace e duratura. (…) rimuove lo strato lipidico che riveste la cute e sul quale proliferano i batteri, mentre l’igienizzante limita la proliferazione microbica e rende ostile l’ambiente cutaneo alla persistenza/proliferazione di germi sulla superficie cutanea grazie a sostanze sgrassanti e disinfettanti”.

2) Quali ingredienti deve contenere l’igienizzante per essere efficace?

L’Organizzazione Mondiale della Salute ha dichiarato che un igienizzante è efficace solo se l’alcol è in una concentrazione tra il 60% il 95%. In tali concentrazioni, l’alcool ha un’azione azione microbicida sulla maggior parte dei microrganismi.

Un igienizzante che contiene sia alcool che acqua ossigenata è ancora superiore. Infatti, l'acqua ossigenata o perossido di idrogeno è molto efficace nell'inibizione della crescita microbica, in particolare per quanto riguarda i batteri.

3) Se applico l’igienizzante dopo aver lavato le mani, rendo l’igienizzazione ancora piu efficace?

No. Se hai lavato le mani per almeno 40 secondi con acqua e sapone, hai già fatto un’operazione ancora più efficace rispetto all’applicazione del gel igienizzante. Infatti, l’igienizzante è pensato per sostituire acqua e sapone quando non è possible lavarsi le mani (per esempio, sui trasporti pubblici o nei negozi).

Inoltre, ricordati che l’igienizzante va applicato su mani asciutte, in caso contrario non è efficace.

4) Ci sono effetti negativi nell’utilizzo dei gel igienizzanti mani?


La grande concentrazione alcolica dei gel igienizzanti ne fanno la loro efficacia, ma allo stesso tempo hanno lo svantaggio di seccare molto la pelle o irritarla. Tuttavia, applicare una crema subito dopo l’igienizzante vanificherebbe la sua azione disinfettante, quindi è consigliato scegliere un igienizzante che abbia già al suo interno delle component idratanti come degli oli essenziali o della glicerina vegetale.


65 visualizzazioni

Follow us

  • Instagram
  • Facebook
  • YouTube

©2020 by Saponificio Zimmitti.