La Storia del Vento degli Iblei

Aggiornato il: mag 1

I Monti Iblei sono un tema ricorrente per Salvatore Zimmitti. Infatti, usa il nome degli Iblei anche quando conia la sua fragranza d'autore "Vento degli Iblei".


Ma qual è la storia della fragranza "Vento degli Iblei"?


Circa 10 anni fa, Salvatore Zimmitti viene iscritto - a sua insaputa - da un parente a un concorso internazionale per la composizione di una fragranza d'autore.

La sua candidatura viene accettata e così Salvatore, incitato da famiglia ed amici, prepara la valigia e si reca ad Aosta, dove si sarebbe tenuto il concorso.

Arrivato alla sede della gara, Salvatore è emozionato e si rende conto che la competizione sarebbe stata dura. Tantissimi partecipanti si cimentavano a realizzare la fragranza perfetta che sarebbe poi stata sottoposta all'ardua sentenza di una giuria di esperti.

Salvatore si rende conto presto che la migliore strada per distinguersi è quella di rimanere fedele e autentico alla sua origine e alla sua identità. Così, dopo una base standard, decide di donare alla sua fragranza una chiara nota, che lui definisce il profumo del vento degli iblei, e che la fa diventare la fragranza vincitrice del primo premio.



Cosa contiene la fragranza?


La fragranza contiene una combinazione di rosa selvatica, mentuccia selvatica e rosmarino. Questi sono i profumi che ricordano le passeggiate ai pendici degli Iblei.



Perché questo nome?


Quando Salvatore pensa al luogo in cui si trova, Aosta, e al luogo da cui proviene, Melilli, l’elemento comune a quei due luoghi a prima vista così diversi erano le passeggiate in montagna: le stesse che aveva potuto fare in Valle d'Aosta ma anche sui Monti Iblei (anche se a quota più bassa!). Ecco, la scintilla, l'idea geniale che oggi ci permette di godere di questa fragranza che racchiude una storia davvero originale.


Prova il nostro sapone al profumo del Vento degli Iblei per provare questa esperienza sensoriale: clicca qui per saperne di più.


Grazie per averci letti!

Alla prossima.



70 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti